Topinsect, Insetti come nutrimento per i pesci

Gli insetti sono un'importante fonte alimentare per i pesci e soprattutto per quelli di acqua dolce, visto che gli insetti non si trovano nel mare.

Gli insetti Topinsect sono molto amati sia dai pesci degli acquari che da quelli che abitano stagni e laghetti.

E' opportuno tagliare o tritare gli insetti prima di darli in pasto ai pesci di piccole dimensioni.

I pesci di stagno ideali sono insettivori poiché quelli erbivori causano troppi danni allo stagno e producono più escrementi. La lista seguente è una breve enumerazione di pesci insettivori: ido, scardola, pesce luna, pesce foraggio, oranda calico, carassius shubunkin e pesce rosso.

Il pesce di stagno più famoso è senza dubbio la carpa Koi. Queste carpe si nutrono "succhiando" il fango dal fondale e risputandolo dopo aver ingerito le parti commestibili. Le carpe appena nate si nutrono principalmente di plancton e alghe. Più crescono e più variano il loro nutrimento. Le carpe Koi adulte mangiano un'ampia varietà di organismi come insetti, uova di pesce, resti di pesci morti, semi e piante. I proprietari di laghetti privati di solito nutrono i loro pesci con un composto di cibo galleggiante. Se alla loro alimentazione vengono aggiunti gli insetti Topinsect questa specie di carpe crescerà più rapidamente.

Anche i pescatori usano gli insetti come esca principale per catturare i pesci.

I pescatori esperti aggiungono spesso gli insetti Topinsect (a volte tritati) alla pastura che viene gettata in acqua.



[Back]                             [Website Topinsect, Insetti come nutrimento per i pesci.]